NOTA! Questo sito utilizza i cookie tecnici.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Il premio Fermi ad Adalberto Giazotto e Barry Barish

Copia di fermi giazottoSi è aperto il 26 settembre a Padova il 102° Congresso Nazionale della Società Italiana di Fisica (Sif). Come da tradizione, nel corso della cerimonia inaugurale, sono stati consegnati i premi della Sif, tra cui il premio Fermi, il più prestigioso, istituito nel 2001 in occasione del centenario della nascita dell'insigne scienziato, che viene attribuito con cadenza annuale a uno o più scienziati che abbiano onorato la fisica con le loro scoperte. Quest'anno il premio Fermi è stato conferito ad Adalberto Giazotto dell’Infn e a Barry Barish del California Institute of Technology, per il ruolo che hanno svolto nella scoperta delle onde gravitazionali.

Adalberto Giazotto, ex collaboratore di Edoardo Amaldi, è uno dei padri dell’esperimento Virgo. È stata sua l’idea di costruire a Càscina, nella campagna pisana, un gigantesco rivelatore formato da due bracci perpendicolari di 3 km ciascuno, per dare la caccia alle onde gravitazionali, messaggeri cosmici che raccontano dei fenomeni più violenti dell’universo, come collisioni di buchi neri o esplosioni di supernovae. Quest'anno, la collaborazione Ligo-Virgo ha annunciato la prima rivelazione diretta di un'onda gravitazionale, aprendo la strada alla cosiddetta "astronomia gravitazionale". [Davide Patitucci]

box-app4

 

abbonati

 
APP
iOS Android
 


[as] archivio

 

 ©asimmetrie   Istituto Nazionale di Fisica Nucleare / via E. Fermi 40 / 00044 Frascati [Roma] Italia
Ufficio Comunicazione INFN / P.zza dei Caprettari 70 / 00186 Roma Italia
Registrazione del Tribunale di Roma n. 336/2012 del 7 dicembre 2012
powered by Multimedia Service e INFN-LNF servizio di calcolo
Informativa sulla Privacy e Cookie Policy