[as] incontri
Grandi fisici incontrano i giovani.

La Classe IV B del Liceo scientifico statale Bruno Touschek di Grottaferratae le insegnanti Tullia Gaddi e Gilda Bisegni

28 gennaio 2009, in occasione del trentennale della morte di Bruno Touschek il Liceo Scientifico Statale omonimo di Grottaferrata ha avuto l’onore di ospitare una tavola rotonda, alla quale hanno preso parte illustri fisici quali Giorgio Salvini, Nicola Cabibbo, Carlo Bernardini, Giulia Pancheri, Mario Greco e Mario Calvetti. Tutti hanno contribuito a illustrare la figura di Touschek non solo come scienziato, ma anche come amico e uomo.
Per noi studenti si è trattato di un’esperienza unica, poiché abbiamo avuto la fortuna di vedere questi grandi personaggi riuniti e abbiamo potuto conoscerli anche a livello umano, grazie alle loro singolari relazioni con Touschek.
Ha aperto e diretto la conferenza Giulia Pancheri, collaboratrice del grande scienziato austriaco. Per introdurre l’atmosfera in cui questi fisici sono vissuti, la dottoressa Pancheri ci ha mostrato il video di una lezione tenuta da Touschek e ha proseguito raccontando le travagliate vicende della vita dello scienziato durante la seconda guerra mondiale e l’esperienza dei campi di concentramento.
Carlo Bernardini, amico e collaboratore del fisico, ha riportato di Touschek il lato più umano, raccontando del suo senso dell’umorismo, della passione per il disegno e per le moto, del suo entusiasmo e della determinazione nel lavoro. A seguire, Nicola Cabibbo ha messo in evidenza le doti di Touschek insegnante e scienziato, la straordinaria capacità nello spiegare i problemi più complessi rendendoli comprensibili a tutti. Cabibbo ha inoltre illustrato i più importanti contributi scientifici dello scienziato, quali l’acceleratore di particelle AdA (Anello di Accumulazione) e l’effetto Touschek. Mario Greco, da parte sua, ha raccontato della comune passione per il mare e per la fisica.
Giorgio Salvini, coordinatore di alcuni lavori di Touschek, e Mario Calvetti, attuale direttore del laboratorio Infn di Frascati, ci hanno dato preziosi consigli per il nostro futuro. Sebbene in modo diverso, tutti hanno contribuito a delineare la figura di un uomo geniale, coraggioso, umile, testardo e ironico, che amava profondamente ciò che faceva e che, in difesa dei propri obiettivi, non si arrendeva alle difficoltà della vita, come la guerra, né a quelle imposte da qualche burocrate italiano.
Ogni relatore ha concluso il proprio discorso rivolgendo un appello e un augurio a noi giovani presenti alla conferenza, quello di prendere come modello Bruno Touschek e di appassionarci maggiormente alla fisica, perché grazie a essa possiamo svelare i misteri del mondo in cui viviamo.
Vorremmo pertanto concludere questo articolo con le parole che ci ha indirizzato Giorgio Salvini: “Questa sera aprite la finestra, guardate le stelle e chiedetevi di cosa sono fatte”.
Queste parole dimostrano il profondo amore che i fisici nutrono per il loro lavoro e la passione per la conoscenza che sono stati capaci di trasmettere.

a.
Gli studenti della IV B del Liceo scientifico statale Bruno Touschek di Grottaferrata.
b.
I partecipanti alla tavola rotonda “Bruno Touschek, l’uomo e lo scienziato” al Liceo Scientifico Bruno Touschek di Grottaferrata. Da sinistra: Mario Greco, Mario Calvetti, Signora Calvetti, Nicola Cabibbo, Carlo Bernardini, Adelina Cardillo (Preside del Liceo), Signora Bernardini, Giorgio Salvini, Signora Salvini, Tullia Gaddi (insegnate del Liceo), Giulia Pancheri.

Aggiungi commento

INFORMATIVA PRIVACY: http://www.asimmetrie.it/index.php/informativa/
È richiesto un nome (nickname). Dopo la pubblicazione del commento il nickname sarà visualizzato. L'email può essere utilizzata dalla redazione per rispondere al commento.


Codice di sicurezza
Aggiorna

 ©asimmetrie   Istituto Nazionale di Fisica Nucleare / via E. Fermi 40 / 00044 Frascati [Roma] Italia
Ufficio Comunicazione INFN / P.zza dei Caprettari 70 / 00186 Roma Italia
Registrazione del Tribunale di Roma n. 336/2012 del 7 dicembre 2012
powered by Multimedia Service e INFN-LNF servizio di calcolo
Informativa sulla Privacy e Cookie Policy